Migliorare la qualità della vita dei pazienti richiede una revisione della continuità delle cure. Questa è la nostra convinzione, in qualità di attore di rilievo nel panorama dell’assistenza sanitaria a domicilio. Per farlo è necessario mettere al primo posto i benefici attesi dai nostri pazienti e misurarli. Air Liquide, in collaborazione con gli operatori sanitari, sta coordinando un approccio che favorisce programmi di supporto personalizzati per i pazienti nelle loro case. Un approccio che ha raggiunto un nuovo livello con la crisi sanitaria.
 

Affrontare le nuove sfide della sanità

Agire con pazienti e medici per contribuire ai progressi dell'assistenza sanitaria: questa è l'ambizione di Air Liquide. Da diversi anni il Gruppo sviluppa soluzioni innovative incentrate sul paziente, che migliorano il follow-up terapeutico e la qualità della vita. Questo slancio è stato guidato da importanti trend: l'invecchiamento della popolazione, la maggiore domanda di assistenza sanitaria a domicilio e lo sviluppo della tecnologia digitale che sta rivoluzionando la medicina. Tre tendenze, confermate dall'emergenza sanitaria, che hanno trasformato il mondo della sanità e la vita di milioni di persone. La pandemia da Covid-19 ha, infatti, rafforzato la necessità di un approccio più personalizzato alla cura del paziente per chi soffre di malattie croniche che vengono curate a domicilio (insufficienza respiratoria, apnee notturne, diabete, morbo di Parkinson).1

L’innovazione come risposta all’emergenza

Il Gruppo, di fronte all'urgenza pandemica, si è subito mobilitato per far fronte alle sfide sanitarie. “Per assistere i pazienti affetti da Covid-19 o altre malattie croniche e per ridurre il carico sugli ospedali, abbiamo introdotto nuove soluzioni tra cui protocolli flessibili, strumenti di monitoraggio digitale, consultazioni a distanza, assistenza coordinata e lavoro di squadra multidisciplinare”, spiega Dolores Paredes, responsabile di Mercati, strategia e innovazione nella business line Healthcare di Air Liquide. In Francia, ad esempio, Air Liquide e AP-HP 2 hanno introdotto una nuova soluzione: il monitoraggio remoto, tramite un'applicazione mobile, dei pazienti Covid-19 che ricevono ossigenoterapia nelle loro case dopo essere stati dimessi dall'ospedale. “In seguito alla crisi, i pazienti sono chiamati a svolgere un ruolo maggiore nella propria assistenza sanitaria. Questa è una tendenza che desideriamo accelerare e sostenere”, analizza Dolores. Il punto di forza attraverso cui il Gruppo sostiene questo slancio è la presenza di équipe specializzate, nelle immediate vicinanze dei propri pazienti a domicilio. Questi team offrono un'assistenza personalizzata, che contribuisce al miglioramento del follow-up terapeutico e della qualità della vita dei pazienti.

TESTIMONIANZA

“In Europa, i medici e le organizzazioni di assistenza sanitaria sono sempre più interessati a fornire ai pazienti un supporto globale focalizzato sui risultati del trattamento. Stiamo persino assistendo a esperimenti sui rimborsi basati sui risultati ottenuti per i pazienti e sulla loro salute, piuttosto che su una tariffa standard per tutti".


Philippe Ogé
Direttore di Home Healthcare Europe presso Air Liquide
 

Value-based healthcare: verso un nuovo approccio all'assistenza sanitaria

Verso una nuova valutazione dell'assistenza sanitaria di qualità

"Questo dialogo continuo con i pazienti conferma l'idea che sia essenziale un nuovo approccio all'assistenza sanitaria in cui essi abbiano il loro posto nel processo decisionale", continua Dolores Paredes. “La questione non è più solo quanti trattamenti sono necessari, ma anche discutere con i medici ciò che è più importante per il paziente. Vogliono tornare presto a casa per stare con i loro cari? Ricevere supporto per la prosecuzione del trattamento a lungo termine? Avere più contatti con gli operatori sanitari? La nostra strategia è sviluppare un approccio all'assistenza sanitaria basato sui risultati che sono importanti per il paziente, bilanciati rispetto al costo per raggiungerli”.

In termini pratici, ciò richiede una continuità delle cure olistica che combini una stretta relazione con i pazienti nelle loro case con team multidisciplinari (medici, infermieri, tecnici, ecc.) e innovazioni digitali in grado di valutare continuamente i benefici per i pazienti.

Questi elementi sono fondamentali per sviluppare un approccio personalizzato al trattamento, in collaborazione con il medico prescrittore. Un approccio che tiene conto dei dati fisiologici, dello stile di vita e della situazione familiare del paziente. In questo senso il paziente è al centro del sistema, e tutto l'ecosistema sanitario ne beneficia: il medico può contare sulle équipe di Air Liquide per monitorare il rispetto delle cure, le strutture di assistenza sanitaria vedono una significativa diminuzione del costo complessivo delle cure e si toglie pressione dagli ospedali.

TESTIMONIANZA

“Supportare i nostri team per aiutarli a identificare le vere aspettative dei nostri pazienti nel miglior modo possibile. Questo è il primo passo nella nostra transizione verso un approccio basato sul valore. Stiamo lavorando con medici e infermieri per identificare i benefici dell'approccio, sia per i loro pazienti che per i sistemi sanitari nei Paesi del Nord Europa”.

Gonzague Dehen
Amministratore Delegato di Nordic Infucare, filiale di Air Liquide


Dalla teoria alla pratica

“In Air Liquide abbiamo lanciato un programma ambizioso per trasformare le nostre attività al fine di introdurre questo nuovo approccio basato sul valore. Dodici dei Paesi del Gruppo in Europa si sono posti degli obiettivi in ​​termini di ottimizzazione della continuità delle cure, creando offerte specializzate per ogni patologia e formando partnership strategiche, poiché è importante riunire l'intero ecosistema”, spiega Dolores Paredes. Il successo di questo progetto internazionale dipende, in particolare, dalla creazione di una piattaforma digitale per facilitare la misurazione e il monitoraggio dei risultati delle cure fornite e dei relativi costi.

Diverse iniziative sono già state lanciate in tutti questi Paesi. Ad esempio, in Svezia, la nostra controllata Nordic Infucare ha lanciato Birgitta, un programma di trasformazione dei servizi per i pazienti affetti da diabete o morbo di Parkinson. Per questi ultimi, il nuovo modello di cura proattivo punta sulle “3P”: Previsione (quando il paziente necessita di cure e attenzioni), Prescrizione (qual è la cura più adatta) e Prevenzione (come rallentare la progressione della malattia) . “Il nostro programma di punta, e il più avanzato, PIMA 3 , è stato approvato dal Value Based Healthcare Center Europe 4”, ha raccontato Dolores Paredes. Questo programma si basa su un'osservazione ovvia: ogni paziente con apnee notturne è diverso, quindi perché offrire a tutti lo stesso supporto? Personalizzando l'approccio, l'obiettivo è aumentare l'aderenza al trattamento e, in definitiva, migliorare la qualità della vita del paziente. Questa iniziativa, lanciata per la prima volta in Spagna, è già stata adattata per i pazienti in Portogallo, Italia, Belgio e Paesi Bassi. In Francia è stato raggiunto un accordo con la Cattedra di “Innovazione e Valore in Salute” della Facoltà di Medicina dell'Università di Parigi, finalizzato a sostenere la ricerca accademica su questo nuovo approccio, in particolare per le malattie croniche. Allo stesso tempo, i pazienti di dieci Paesi sono stati intervistati per comprendere meglio le loro aspettative in termini di risultati. Dopotutto, i pazienti sono nella posizione migliore per insegnarci come restituire significato e valore alla cura. A loro la parola. E questo è solo l'inizio.

 

1 Cambiamento nel sistema sanitario volto a coordinare meglio gli interventi del settore medico, della medicina ospedaliera e dell'assistenza domiciliare in ogni fase del continuum di cura del paziente. Questo cambiamento si basa, in particolare, su protocolli di cura per i pazienti al di fuori del quadro tradizionale del ricovero completo.

2 Assistance publique – Hôpitaux de Paris: istituzioni sanitarie pubbliche francesi.

3 Un programma personalizzato per una migliore aderenza del paziente.

4 Un'organizzazione europea che riunisce gli attori sanitari (medici, associazioni di pazienti, università, attori industriali, assicuratori, ecc.) con l'obiettivo di favorire l'attuazione di un rinnovato approccio sanitario basato sul valore, attraverso lo sviluppo di nuove metodologie e condivisione delle migliori pratiche tra gli operatori sanitari.
 

L'attività sanitaria di Air Liquide 

Air Liquide fornisce prodotti e servizi medici per soddisfare le esigenze di pazienti, medici, strutture sanitarie e del sistema sanitario nel suo insieme. Presente sia negli ospedali che nelle case dei pazienti, il Gruppo è un partner impegnato nella trasformazione del settore sanitario.