AGIRE per un futuro sostenibile - Air Liquide

Ridurre le nostre emissioni di CO2

Air Liquide è da molto tempo impegnata in una crescita sostenibile. Già nel 2018, il Gruppo ha annunciato l'intenzione di ridurre del 30% le proprie emissioni di carbonio(1), e raggiungerà pienamente questo obiettivo entro il 2025(2). Il Gruppo ha ora fissato obiettivi ancora più ambiziosi per ridurre le proprie emissioni di CO2.

-33% DI EMISSIONI DI CARBONIO ENTRO IL 2035

Air Liquide si impegna a diminuire le proprie emissioni di CO2 in valore assoluto del 33% entro il 2035. Questo include sia le emissioni dirette provenienti dalle unità di produzione e di cogenerazione, che le emissioni indirette dovute alla produzione di elettricità e vapore acquistati dal Gruppo per le proprie attività.

NEUTRALITÀ CARBONICA ENTRO IL 2050

Air Liquide si impegna a raggiungere l'obiettivo della neutralità carbonica entro il 2050, allineando il Gruppo agli sforzi internazionali per ridurre il riscaldamento globale, come delineato nell'Accordo di Parigi. Ciò si traduce in un aumento significativo dell'uso di elettricità a basse emissioni di carbonio per le nostre attività, nell'implementazione di tecnologie innovative di cattura del carbonio, nell'ottimizzazione delle catene di fornitura e nel miglioramento dell'efficienza delle nostre unità di produzione.

Sviluppare soluzioni a basse emissioni di carbonio per i nostri clienti e per le industrie

Non solo stiamo riducendo il nostro impatto ambientale, ma aiutiamo anche i clienti industriali a fare lo stesso. Attingendo alle nostre competenze tecnologiche e alla nostra capacità di innovazione, stiamo inventando soluzioni più pulite e sostenibili per diminuire le loro emissioni.

Per esempio, il Gruppo sta lavorando a stretto contatto con l'industria siderurgica per ridurre le emissioni di CO2 utilizzando l'idrogeno su larga scala durante il processo di produzione dell'acciaio. Stiamo inoltre sviluppando nuove tecnologie per catturare e riciclare le emissioni di carbonio dovute al processo di produzione dell'acciaio.

Accelerare la transizione verso l'idrogeno

L'idrogeno è una pietra miliare della transizione energetica. È una soluzione competitiva a basse emissioni di carbonio che offre un enorme potenziale di crescita per molte applicazioni nei settori industriale, dell'energia e della mobilità. Profondamente convinto che l'idrogeno giocherà un ruolo fondamentale nella transizione energetica, il Gruppo intende essere un attore chiave della società dell'idrogeno grazie alle proprie risorse, tecnologie e competenze.

VENDITE IN IDROGENO x3

Entro il 2035, i nostri ricavi provenienti dall'idrogeno saranno almeno triplicati, passando da 2 miliardi a più di 6 miliardi di euro.

8 MILIARDI DI EURO

Circa 8 miliardi di euro saranno investiti nella filiera dell'idrogeno a basse emissioni di carbonio entro il 2035.

Inaugurazione della più grande unità di produzione di idrogeno a basse emissioni di carbonio al mondo in Canada

All'inizio del 2021, Air Liquide ha inaugurato a Bécancour, in Canada, l'unità di produzione di idrogeno a basse emissioni di carbonio mediante elettrolisi a membrana più grande al mondo. Alimentata al 99% da energia rinnovabile, questa unità può produrre oltre 8,2 tonnellate metriche di idrogeno a basse emissioni di carbonio al giorno - una quantità sufficiente per alimentare più di 2.000 automobili, 16.000 carrelli elevatori, 275 autobus o 230 grandi camion. Questo permette al Gruppo di fornire idrogeno a basse emissioni e ad alta purezza ai clienti industriali e ai mercati legati alla mobilità in Nord America, contribuendo a ridurre il loro impatto ambientale.

1. In kg CO2 equivalente/euro di reddito operativo ricorrente prima degli ammortamenti al tasso di cambio 2015 ed escludendo l'IFRS16 per le emissioni di gas a effetto serra scope 1 e 2, location-based.
2. Nel quadro generale aggiornato, con standard di riferimento di 32,5 milioni di tonnellate di CO2 eq (scopi 1 e 2) nel 2020, co emissioni scope 2, market-based.

AGIRE per un futuro sostenibile