I diversi metodi di trattamento dell'acqua - Air Liquide

Filiera di trattamento delle acque

Air Liquide illustra le diverse filiere di trattamento delle acque.
Presente sull'intero territorio, Air Liquide è un attore di primo piano nella filiera della decontaminazione delle acque reflue.

I nostri esperti forniscono soluzioni adatte alle esigenze specifiche, tenendo conto del tipo di impianto e dell'ambiente nel quale viene scaricata l'acqua. Queste soluzioni non richiedono la realizzazione di opere supplementari. Forte di questo know-how, Air Liquide ha prodotto inoltre vari contenuti esplicativi sul trattamento delle acque reflue, come questo, per guidare le aziende nella scelta delle filiere del trattamento delle acque.

Quali sono le principali filiere di trattamento delle acque?

L'obiettivo del trattamento delle acque non è renderle potabili. Prima di essere trattate, le acque ricevono di norma un pretrattamento finalizzato all'eliminazione della sabbia e altri materiali in sospensione.  Il trattamento delle acque reflue prevede l'esecuzione di operazioni di filtrazione e un trattamento dei materiali e dei batteri prima dello scarico con una qualità accettabile, fissata dalla Legislazione, nell'ambiente naturale (laghi, fiumi, mari, ecc.). 

Trattamento delle acque con fanghi attivi:

Air Liquide si adatta con maggiore facilità ai reattori classici di depurazione poiché il potenziamento è facile. Con il sistema di trattamento con fanghi attivi, possiamo moltiplicare la capacità di trattamento dell'acqua e dell'inquinamento di 2,5/3 volte. La depurazione con fanghi attivi è ispirata all'ambiente naturale, più precisamente ai fiumi, che sviluppano dei fanghi sul fondo proprio per eliminare l'inquinamento nutrendosene. In un impianto di trattamento tradizionale con fanghi, forniamo ossigeno al fango per soddisfarne le esigenze energetiche e lasciamo che se ne nutra prima di separarlo dall'acqua trattata con acido all'interno di un chiarificatore.

Trattamento a membrana:

Il trattamento a membrana si basa sullo stesso principio del trattamento con fanghi attivi. Al posto di un chiarificatore si utilizzano tuttavia delle membrane, che filtrano il liquido misto.

Tecniche ecologiche:

In Europa sono diffuse due tecniche ecologiche: il lagunaggio e le tecniche che sfruttano le piante superiori. Queste tecniche richiedono la presenza di tre reattori allineati e il trattamento dell'inquinamento per mezzo di piante acquatiche che agiscono da agenti di depurazione.

Le tecniche che sfruttano le piante superiori consentono di trattare unicamente livelli ridotti di inquinamento e possono quindi essere applicate in microimpianti

Le tecniche ecologiche: sono filiere condivise e soggette a studio, in quanto attualmente in corso di sviluppo e implementazione.

Air Liquide ti aiuta a scegliere la vostra filiera di trattamento delle acque

Per poter scegliere la propria filiera di trattamento delle acque, è importante considerare diversi parametri. Qual è la quantità di acqua da trattare? Quanto è ampia la superficie a disposizione per il trattamento? Qual è la provenienza dell'acqua (industriale, domestica, urbana, radioattiva)? Qual è il livello di inquinamento dell'acqua e quale livello si desidera raggiungere? In quale ambiente verrà scaricata l'acqua? Si tratta di un ambiente sensibile, regolato da norme particolari? 

Oltre al trattamento delle acque reflue, la scelta dovrà basarsi anche su altri parametri quali la gestione e la manutenzione degli impianti o ancora il trattamento dei fanghi di depurazione. Una volta fatto il punto su tutti questi parametri, ti consigliamo caldamente di contattare un esperto.

Hai qualche domanda sul trattamento acque? Compila il nostro form di contatto

I nostri esperti ti risponderanno velocemente
Data and privacy